E-commerce: soluzione alla crisi?

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

ecommerce

e_commerce

Sempre più spesso mi pongo un quesito… ma ad un’attività, un semplice negozio conviene avviare un sito e-commerce? La mia risposta è quasi sempre un sì e il titolo di questo articolo da interrogativo mi diventa un’affermazione… ma voglio valutare bene le cose e darmi una risposta ben argomentata!!

Guardando delle statistiche fatte sul mercato automobilistico vedo che Internet è uno strumento usato ed importante in ogni fase del processo di acquisto di un’automobile… il 33% inizia la ricerca nel web e il 66% lo utilizza in varie fasi del processo ( ricerca effettuata da Google e Tns Italia).

E ancora, ad aprile 2012 più del 50% degli utenti internet italiani hanno dichiarato di compiere acquisti online e 1 su 4 compra più di 5 volte nel corso del trimestre precedente.

Caspita! .. e allora non sono solo io che ricerco il prodotto che mi interessa on line e ne valuto recensioni e confronto i prezzi …

Beh con queste statistiche avessi un negozio un pensierino ce lo farei ma… quanto mi costa un sito e-commerce? Non è una domanda a cui è semplice rispondere la realizzazione di un sito ecommerce è un sistema complesso, un insieme di tecnologia, servizi, prodotti, marketing, copywriting, competenze e conoscenze, che rendono il commercio elettronico molto più complesso del commercio tradizionale.

Per progettare un sito e-commerce bisogna sviluppare una grafica che sia funzionale ed attraente, con dei call-to-action visibili e ben collegati ma non basta .. bisogna anche conoscere le risposte a queste domande:

  1. Cosa vuoi vendere?
  2. Come vuoi presentare i tuoi prodotti?
  3. Vuoi un carrello? come lo vuoi strutturare?
  4. Quali saranno le modalità di pagamento che accetti?
  5. A quale mercato geografico ti vuoi rivolgere?
  6. Quali saranno le modalità di spedizione e consegna?
  7. Il gestionale sarà integrato?
  8. Come saranno gestiti gli ordini?
  9. Vuoi assistenza e manutenzione continua del sito?

Il prezzo quindi varia a seconda delle risposte … ma soprattutto bisogna pensare a quanto si è disposti ad investire per ricavare un certo guadagno.. questo sarà il prezzo del sito!!! Facile, no? 🙂

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

A questo punto io piccolo negoziante ho ancora delle esitazioni… devo ampliare il magazzino?.. no posso fare le ordinazioni a seconda delle richieste… mi serve una persona che gestisce gli ordini on line? Forse in seguito se aumenta il volume di affari…Ho una buona convenzione con il corriere? So gestire eventuali ordini dall’estero?

Insomma adesso ho valutato i vantaggi, le difficoltà che possono insorgere ed i prezzi, che cosa manca?.. già cosa manca..

“Dai risultati di una recente ricerca di “Business International” in occasione dell’evento E-Commerce Power 2013, emerge come le imprese italiane abbiano ancora un passo troppo lento rispetto ai consumatori nell’adozione di strumenti per il commercio elettronico, ciò dimostra come gli individui siano più rapidi delle organizzazioni nell’adottare i benefici dell’innovazione (ha commentato Antonio Greco, AD di Fiera Milano Media).”cit.

Appunto le imprese ancora sono un po’ restie ad utilizzare questi moderni strumenti ma così facendo perdono, secondo me, una buona parte di mercato che ormai non ha paese o città di appartenenza perché è semplicemente il popolo del web, che con strumenti sempre più fruibili come smartphone, tablet e portatili è in grado di prepararsi un quadro aggiornato e dettagliato del prodotto di cui hanno bisogno ancor prima di aver visionato dal vivo un articolo !!!

In conclusione un sito e-commerce ti permette di raggiungere utenti di più luoghi per più articoli contemporaneamente e senza dispendio di energie e di soldini in più!!

Il cliente se ben seguito dal sito effettua il suo acquisto più velocemente mantenendo comunque la tranquillità di aver visionato bene quello che compra e senza perdersi in giornate estenuanti di “giri per shopping” perché grazie ad internet si riducono anche i tempi di ricerca…pertanto il cliente è più informato meno irritato e quindi più propenso all’acquisto!!!!

Detto questo fossi un commerciante ci farei ancora una volta un pensierino… 🙂

Perché e cosa è il web marketing ?

Your ads will be inserted here by

Easy Plugin for AdSense.

Please go to the plugin admin page to
Paste your ad code OR
Suppress this ad slot.

Il mio viaggio in questo complesso mondo è iniziato seguendo un corso per la realizzazione di siti web con linguaggi Html e CSS. Mi sono quindi interessata inizialmente a curare la struttura, la funzionalità, la facile navigazione, la grafica affinché tutto dovesse risultare semplice ma anche accattivante. Finito il corso e con l’attestato in mano mi sentivo una webmaster ….digital marketing

Poi un giorno in giro per il web, perché mi piace sempre tenermi aggiornata ed approfondire gli argomenti, ho letto una frase che mi ha colpito… “ Avere un bel sito senza curare il SEO è come avere un negozio bellissimo in una via isolata che non conosce nessuno…” … da qui ho aperto gli occhi e mi sono interessata seriamente di SEO, Web Marketing, Email Marketing, Article Marketing, Social Media Marketing … insomma tutto ciò che girava intorno al concetto di “visibilità nel web”.

Che cosa è quindi il Web Marketing.. o e-marketing o ancora meglio il Digital Marketing?

“E’ l’insieme di attività che, attraverso l’uso di strumenti digitali, sviluppano campagne di marketing e comunicazione integrate, targettizzate e capaci di generare risultati misurabili che aiutano l’organizzazione ad individuare e mappare costantemente i bisogni della domanda, a facilitarne gli scambi in modo innovativo, costruendo con la stessa una relazione interattiva che genererà valore nel tempo.” Cit.

Pertanto affinché il sito realizzato sia effettivamente utile alla causa ossia efficace e un vero strumento pubblicitario è necessario sia utilizzare il SEO cosiddetto On Site ricercando ed inserendo parole chiave all’interno del sito nei tag, meta-tag e nei testi utilizzati ma anche e soprattutto il SEO Off Site e quindi avvalersi di tutti gli strumenti come gli smartphone , tablet e le loro applicazioni, i Social Networks, le Community, i Forum , i Blog, le piattaforme per condividere news ed esperienze per diffondere la propria attività ma soprattutto per confrontarsi in prima persona con gli utenti , i clienti e le loro richieste, critiche ed esperienze per meglio captare i futuri bisogni e presentare quindi la migliore offerta.

Beh detto questo non so se si è capita l’importanza delle attività di marketing digitale che fanno seguito alla semplice creazione di un sito web, ma mi preme dire che, soprattutto adesso, è semplice e molto economico affidarsi a piattaforme con le quali si creano siti web gratis o con pochi spiccioli ma… una volta creato il vostro sito… “stampato il vostro volantino” dovete poi pensare a come diffonderlo e a come arriva al destinatario altrimenti tutto sarà stato inutile…

A questo punto continuo il mio viaggio e cerco nuovi spunti per la prossima volta… 🙂

Benvenuto nel mio Blog!!

Ciao!! Sono Francesca Tiberti e cerco di occuparmi di Web Marketing…. dico cerco perchè sono solo agli inizi e ogni giorno scopro un aspetto nuovo!!

E’ un mondo davvero affascinante e unisce tutte le mie passioni.. la grafica, la statistica, la progettazione, la comunicazione ..insomma con questo blog vorrei proprio condividere quello che conosco e che ogni giorno scopro e magari arricchirlo grazie a voi e ai vostri commenti!

Per ora mi fermo qua 🙂 e ci vediamo presto !!! webmarketing